Termostufe a pellet

Termostufe a pellet: modello bordeaux Galleria

In questo periodo di crisi si cerca di tagliare il più possibile le spese, soprattutto del riscaldamento. Per questo si riscontra un notevole incremento nelle vendite di termostufe a pellet. A differenza delle stufe normali, esse alimentano i termosifoni di tutta la casa consumando il pellet, un materiale facilmente reperibile, perché non è altro che un composto di trucioli e avanzi di legno pressati e compattati anche grazie a una sostanza proveniente dal legno. Inoltre, si può richiedere la detrazione fiscale, che fino a giugno 2013 passa dal 36% al 50%, ma il lato negativo è quello economico, in quanto tra il costo e l'installazione, questa fonte di calore risulta poco economica.

Quando conviene le termostufe a pellet

Quando conviene le termostufe a pellet

Termostufe a pellet: prima di acquistare un prodotto del genere, è bene fare un sopralluogo con un esperto, in quanto valuterà se l'appartamento è predisposto a questo tipo di strumento e, soprattutto, valuterà quale termostufa consigliare. Alcuni modelli fungono anche da caldaia, in quanto producono anche acqua sanitaria. Non solo si avrà più caldo nel luogo dove è posto lo strumento, ma in tutta la casa, anche se è composta da 100 mq. Oltre ai pregi, questo particolare strumento ha anche dei difetti: è adatto a chi possiede un alloggio solo su un piano, bisogna trovare un luogo fresco e asciutto per conservare il pellet, inoltre, è indispensabile munirsi di aspiracenere, stecchini e prodotti per la pulizia specifica delle stufe, perché se si ostruisce il braciere non solo non si accende, ma può interrompere il funzionamento.

Dove acquistare termostufe a pellet

Termostufe a pellet: questo è sicuramente un acquisto da fare in maniera ponderata, confrontando molti preventivi e cercando il miglior prodotto. La Rete può dare una grossa mano, in quanto molti dei migliori rivenditori sono online. Edilkamin ha da poco rinnovato il suo sito, permettendo a chi è inesperto di capire il funzionamento di questi prodotti. La funzionalità è importante, ma vale lo stesso dell'estetica: tramite il sito si possono visionare le foto ma anche le schede tecniche di ciascun modello, trovare il rivenditore autorizzato più vicino e fare un appuntamento per visionare i prodotti sul posto o un preventivo; inoltre ci sono i recapiti dei migliori rivenditori di pellet. Altro sito molto attendibile è quello della Leroy Merlin, la grande catena francese che sta approdando anche in Italia. Anche qui si possono visualizzare le schede tecniche e l'estetica delle termostufe, inoltre si possono visualizzare immediatamente i prezzi per ciascun modello, acquistabile in uno dei negozi della catena, oltre a comprare il pellet, sia a sacco che a bancale. Per chi volesse usufruire della detrazione, lo staff della Edilkamin e della Leroy Merlin provvederà ad avviare la pratica e a fornire al cliente tutte le informazioni, mentre il metodo di pagamento è a mezzo bonifico bancario per agevolazioni fiscali, da fare allo sportello.

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo