Solarium

Solarium Galleria

Solarium significa non rinunciare all'abbronzatura tutto l'anno. Da sempre il leitmotiv dell'estate, ultimamente essere abbronzati è diventato quasi un parametro di bellezza e coloro che solitamente hanno una pelle chiara, si applicano per ottenere un colorito meno pallido, forse considerato meno piacente.

Ma quando le vacanze sono lontane e la stagione non lo consente, quando nel freddo inverno il mare e il sole appaiono come un miraggio, il mirabolante mondo dell'estetica ha saputo incontrare e soddisfare la voglia, sempre più contingente, di esibire una pelle dorata.

Mantenendosi al passo di richieste di mercato spesso numerose ed esigenti, i centri abbronzatura hanno studiato tecniche veloci e sicure per ovviare ai raggi del sole.

Come abbronzarsi senza rischi

Come abbronzarsi senza rischi

Prima di sottoporsi a un trattamento di abbronzatura artificiale viene vivamente consigliata una visita medica (dal proprio medico curante o da un dermatologo) per sapere con certezza se e quanto ci si può sottoporre ai solarium. Inoltre, cosa da non dover sottovalutare, l'esposizione ai raggi UVA non è adatta ad ogni tipo di pelle: i centri estetici professionali distinguono fra quattro diversi fototipi, basandosi sulla quantità e la qualità di melanina presente in condizioni normali nel derma, senza che questo sia stato sottoposto ai raggi ultravioletti.

Il primo ed il secondo fototipo sono caratterizzati da carnagione chiara, capelli biondi, rossi o castani che al sole, senza la dovuta protezione, posso sviluppare eritemi, gravi scottature e la cui abbronzatura risulta piuttosto lieve.

Il terzo fototipo è proprio di coloro che hanno un colore di pelle piuttosto scuro, in grado di esporsi lungamente ai raggi del sole senza elevato rischio di scottature, con l'opportunità di ottenere un'abbronzatura omogenea, mentre alla quarta categoria appartengono le pelli olivastre che permettono di produrre in breve tempo un colorito intenso.

Il trattamento solarium è tassativamente sconsigliato per i soggetti del fototipo numero uno, mentre i secondi dovrebbero proteggersi, all'inizio di ogni seduta, con creme non più basse di 10 per evitare i possibili inestetismi dovuti a un'incauta esposizione ai raggi ultravioletti.

Il mercato dei solarium è quindi rivolto soprattutto a chi, di per sè, ha una buona concentrazione di melanina la cui produzione, oculatamente eccitata dai raggi delle lampade solari, riesce a conferire un notevole risultato. Ma le precauzioni non sono mai troppe e a tutti è esteso l'avviso di usare creme protettive, almeno per le prime sedute, in modo da salvaguardare la pelle e mantenerla sempre idratata ( maggior attenzione richiedono il contorno occhi, le labbra, il seno e il decolleté).

Il tempo minimo che deve intercorrere fra un trattamento e un altro è di almeno 48 ore e non bisognerebbe eccedere: gli esperti sostengono che, alla lunga, la pelle potrebbe invecchiare precocemente e sviluppare tumori, per cui raccomandano un massimo di cinque-venti sedute annue, a seconda del soggetto, della conformazione cutanea che lo caratterizza, se presentano nevi (nei) o acne.

Solarium: dove e quando

Il solarium è un apparecchio tecnico che utilizza i raggi ultravioletti (per lo più UV-A) per indurre un'abbronzatura artificiale o, a volte, per scopi terapeutici.

In questi ultimi anni il mercato si è modernizzato e ora si può disporre di diverse lampade abbronzanti, fra cui quelle fluorescenti e quelle ad alta pressione che sono ancora le più conosciute ed apprezzate.

Le lampade ad alta pressione trasmettono solo UV-A e permettono un'esposizione più prolungata (dai 15 ai 20 minuti) a seconda della zona interessata dal trattamento, mentre le lampade a UV fluorescenti (impiegati per la costruzione di lettini e docce) hanno un utilizzo limitato ai 6-12 minuti di tempo, poiché insieme agli UV-A emettono anche una piccola quantità di raggi UV-B.

Queste ultime, anche se preferibili, non sono però molto diffuse: l'abbronzatura che si ottiene inizia ad essere più intensa all'incirca dopo dieci sedute e spesso i clienti desiderano ottenere la tintarella velocemente per goderne subito la vista.

Da sfatare la credenza che un'abbronzatura artificiale possa preparare all'estate, le lampade infatti agiscono solo sulla parte superficiale della pelle e non proteggono da un'esposizione ulteriore ai raggi solari.Si raccomanda inoltre di evitare le creme che dovrebbero eccitare la produzione di melanina, scegliendo sempre l'impiego di creme protettive e doposole.

Online l'offerta di solarium è sconfinata: è possibile iscriversi ai gruppi di acquisto sul web come Groupon, Groupalia, Glamoo, LetsBonus e tanti altri che, associati a partner affidabili, quotidianamente inviano aggiornamenti sulla casella e-mail con offerte e sconti per trattamenti solarium nei centri estetici di tutte le città d'Italia.

Foto: itablog.com, blogdonna.it

Negozi che ti piaceranno
  • Groupalia
  • Subito
  • Glamoo
Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo