Seta Baricco

Seta Baricco, una immagine del romanziere torinese Galleria

Alessandro Baricco, è uno dei più noti scrittori italiani contemporanei e anche tra quelli che provocano più discussioni tra gli appassionati di letteratura. Nato nel 1958 a Torino, è diventato famoso sin dal romanzo di esordio, “Castelli di rabbia”, uscito nel 1991, che gli ha procurato grandi consensi di pubblico e critica. Il suo successo è stato confermato da “Oceano mare”, uscito due anni dopo, ancora una volta con ottimi esiti. Con Seta Baricco ha realizzato, invece, un romanzo breve nel 1996 che è stato poi trasposto in una pellicola cinematografica del regista francese Francois Girard.

Seta Baricco: la trama

Seta Baricco: la trama

Seta Baricco è ambientato nella seconda metà dell’Ottocento e ha come protagonista Hervè Joncour, un commerciante di bachi da seta il quale si reca in Giappone al fine di ovviare alla malattia che ha sterminato gli esemplari europei ed africani. Alla corte di Hara Kei, conosce una ragazza enigmatica, della quale si innamora perdutamente e che all’atto della sua partenza gli affida un misterioso biglietto. Tornato a casa, non riesce però a trovare pace e il viso della ragazza continua a tormentarlo, tanto da spingerlo a ripartire nuovamente per il Giappone. Quando arriva in Oriente, però, trova un paese distrutto dalla guerra civile in atto e, soprattutto, non trova più Hara Kei e la ragazza, di cui si mette alla ricerca. Quando lo trova, la misteriosa ragazza non è con lui e, anzi, viene invitato a lasciare il Giappone e a non tornare più. Arrivato in Francia, però, gli viene recapitato un nuovo misterioso bigliettino, nel quale la giovane confessa il sentimento che prova per lui. Le difficoltà che si frappongono alla realizzazione del loro amore, spingono infine Hervè a desistere dall’avventura e a rituffarsi nella vita di tutti i giorni, che del resto scorre felicemente. Quando la moglie Helene muore, però, scopre che a inviargli la lettera d’amore era stata proprio lei, che pure nelle pagine precedenti era stata presentata come una donna passiva e incolore. La scoperta dell’amore portato avanti da Helene, e la grandiosità del suo sentimento, lo portano così a confrontarla con la figura della ragazza giapponese, un confronto dal quale la figura della moglie esce letteralmente ingigantita.

Seta Baricco, dove trovarlo online

Seta Baricco, il titolo è una evidente allusione a quella dei bachi da cui muove la vicenda raccontata. Ma è anche un riferimento alla leggerezza con cui la mano di Baricco tratteggia la storia e i suoi protagonisti, tanto da arrivare ad una essenzialità che suona appunto come leggerezza e non certo come vuoto da riempire. Chi vuole leggere la terza fatica letteraria del romanziere piemontese, può acquistare il libro anche online, ove viene offerto da shop come InMondadori, Unilibro, IBS, Feltrinelli e Amazon.

Foto: mag.wired.it, dream-alittledreamofme.blogspot.it

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo