Porselli

Porselli, un modello delle famose ballerine Galleria

Porselli è una azienda di calzature fondata nel 1920 da Eugenio Porselli. La storia dell’azienda si interseca con quella del balletto e proprio al marchio milanese si deve una invenzione, quella delle ballerine, che viene invece fatta erroneamente risalire alla maison Repetto, che avrebbe invece varato il suo primo modello solo nel dopoguerra, avendo però la fortuna di trovare la grande Brigitte Bardot a veicolarle e ad assicurarne il successo planetario. Dal canto suo, comunque, Porselli ha visto affermarsi il suo nome già dagli anni ’30, quando riuscì ad aprire filiali a Londra e a Parigi. Da allora il brand milanese non ha mai smesso di inanellare successi, proponendosi tra i grandi nomi del Made in Italy e come un vero punto di riferimento per il mondo della danza.

Porselli, le prime ballerine in assoluto

Porselli, le prime ballerine in assoluto

Le ballerine Porselli sono famose per la grande qualità dei materiali che vengono chiamati a comporle e per la maniacale attenzione alla ricerca di prodotti sempre più in grado di aiutare i ballerini nell’espletamento del loro lavoro artistico. La lavorazione a mano, con la precisione che può apportare ad ogni modello rilasciato e la raffinatezza del design proposto sono gli altri punti di forza di un marchio che ha saputo mantenere intatta la sua reputazione nel corso del decenni e che ha portato avanti il suo lavoro tramite un rapporto strettissimo con il mondo della danza. Le ballerine Porselli, hanno visto la luce nel 1920, ben prima che Madame Repetto ricevesse l’input creativo dal figlio che le ha poi consegnato la primogenitura del modello in questione. Le scarpe prodotte dal marchio milanese, sono delle e proprie opere d’arte, che partono da una attenta valutazione delle esigenze di quel mondo della danza che vogliono rappresentare. Il risultato elaborato è assolutamente straordinario e si estrinseca nel varo di ballerine funzionali e raffinate, che uniscono in maniera mirabile tutte le migliori caratteristiche del Made in Italy. La palette cromatica spazia dall’oro, al rosso, al marrone, al beige e al nero mentre i materiali usati sono il raso, la tela e la pelle.

Porselli, dove trovare le ballerine online

Il costante impegno che ha caratterizzato il lavoro del brand, la ricerca esplicata in questi anni al fine di apportare costanti miglioramenti ai modelli proposti e la passione messa nel tentativo di rilasciare prodotti in grado di mantenere alta la reputazione aziendale, hanno permesso a Porselli di conquistare una larga clientela, che ne riconosce l’altissima qualità e gli ha permesso di collezione adeguati volumi di vendita che hanno consolidato le fortune del brand. Oltre che presso i rivenditori tradizionali, le ballerine dell’azienda milanese sono reperibili anche online, ove sono commercializzate da Zalando, che le vende a 105 euro, e da Ieminy, che le offre a prezzi che variano da 89 a 128,75 euro.

Negozi che ti piaceranno
  • Nero
Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo