Pellet austriaco

Pellet austriaco certificato Galleria

Il pellet è un combustibile ottenuto dagli scarti di puro legno, come cortecce, trucioli, segatura e altro, che mediante un processo industriale meccanico vengono trasformati in cilindretti di 6 mm di lunghezza e di quasi 3 mm di larghezza. Esistono molti tipi di pellet in commercio, i quali si differenziano sia dal tipo di legno usato per la fabbricazione che per la provenienza. Al momento, il combustibile più accessibile e più efficace è il pellet austriaco. Pur non essendo il migliore, il pellet austriaco ha alcune caratteristiche che spingono i possessori di stufe a pellet ad acquistare questo particolare prodotto.

Perché scegliere il pellet austriaco

Perché scegliere il pellet austriaco

Il pellet austriaco, come tutti gli altri tipi di pellet, si può vendere a sacco o a bancale, ma deve avere degli speciali requisiti per essere commerciabile e soprattutto sicuro. Ogni confezione di pellet deve riportare i dati e le caratteristiche del produttore, indicare le caratteristiche del combustibile, come la percentuale del residuo ceneri, la sua dimensione (molte stufe a pellet riescono a bruciare esclusivamente pellet di 6 mm di lunghezza), il contenuto di cloro, azoto e zolfo, che spesso indica se il legno è stato trattato con colle e/o vernici, se il valore è elevato. Deve avere anche una certificazione: per pellet proveniente dall'Austria, il certificato "ÖNORM" e l'attestato "GOLD", che sarebbe la certificazione italiana.

Come e dove comprare il pellet austriaco

Per essere veramente sicuri di acquistare un prodotto di qualità, basta fare la prova del bicchiere: prendere un pugnetto di prodotto e buttarlo in un bicchiere colmo d'acqua: se la maggior parte galleggia o si sgretola prima di 4 minuti, il prodotto non è di buona qualità. I sacchetti contenenti pellet non devono essere pieni di legno in polvere o prodotto sgretolato, indice di cattivo stato di conservazione (teme l'umidità, attenzione ad acquistare il prodotto in sacchi sigillati) o aggiunte di mais o altri combustibili, che alla lunga danneggerebbero la stufa. Per chi ha poco spazio in casa, può acquistare il pellet austriaco attraverso negozi tipo Leroy Merlin, i quali lo vendono anche a sacchi sfusi. Chi ha la fortuna di disporre di uno spazio ampio e asciutto, può ordinare i bancali attraverso Internet. Un rivenditore molto conveniente è Zerbetto: oltre a fare sconti molto levati a seconda della quantità di pellet acquistato, è uno dei pochi che dà al cliente la possibilità di comprare anche mezzo bancale (40 sacchi), IVA e trasporto compresi. Il pagamento avviene mediante bonifico bancario, appena avviene l'accredito la merce viene spedita mediante corriere, previo preavviso telefonico. Altro store online di pellet è Pellet Naturenergy: l'ordine minimo è di un bancale, IVA e trasporto esclusi. Consegna in tutta Italia mediante camion e possibilità di richiesta di un preventivo personalizzato, in caso di esigenze particolari.

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo