Microscopio elettronico a scansione

Microscopio elettronico: Il classico tipo d'apparecchiatura Galleria

Il microscopio elettronico ha aumentato di molto la sua vendita in questi ultimi anni questo perché le case produttrici hanno saputo abbattere i costi di questi apparecchi, ciò a fatto si che il microscopio elettrico ha prese il posto del vecchio microscopio a fotoni (quello tradizionale per intenderci), in molte occasioni. Questo perché al cliente che intende effettuare questo investimento e che per le sue esigenze avrebbe preferito un ottimo microscopio tradizionale, cambia rotta e favorisce investire con una spesa un po’ più elevata su un microscopio che gli da sicuramente più garanzie, che non gli da limiti sul campo dell’ingrandimento.

Uno strumento d'alta professionalità

Uno strumento d'alta professionalità

I tipi di microscopi elettrici in vendita sono due: SEM e TEM. Il SEM, microscopio elettronico a scansione sfrutta un fascio di elettroni che investe il campione osservato, abbandonando così il tradizionale metodo a fotoni, ,mentre il secondo il TEM microscopio Elettronico a Trasmissione sfrutta lo stesso principio del primo, ciò che cambia è il metodo che hanno entrambi di focalizzare l’immagine. In più questi microscopi hanno dalla loro diverse funzioni che il loro progenitore non ha. Ad esempio per utilizzare qualcosa con il microscopio tradizionale si doveva mettere nel vetrino, e quindi isolare il campione in particolari conservanti. Invece il microscopio elettronico ci da la possibilità di entrare con la cellula viva, per dirne una, e studiarne i moti di riproduzione e quant'altro. Per questo soprattutto in campo medico sono preferiti, per non parlare della ricerca. Difatti hanno permesso ai ricercatori di studiare, o meglio, di vedere minuziosamente come una malattia può attaccare le cellule, distruggere la costruzione dei suoi apparati e così via.

Le offerte online

Il microscopio elettronico è oggi indispensabile per tutti quei professionisti che hanno nell’utilizzo dei microscopi la loro attività principale. Esso ha sostituito alla grande il microscopio tradizionale a fotoni essendo competitivo oltre che per l’alta qualità del lavoro che permette di eseguire essendo in effetti l’evoluzione del vecchio microscopio a fotoni, ma anche per il fatto che mette il potenziale acquirente di fronte ad un prezzo modico che questo prodotto è riuscito ad abbattere mano a mano durante gli anni, ed è questa la chiave vincente che rende oggi il telescopio elettronico il preferito dagli esperti del settore che l’adoperano. Se si vuole acquistare un microscopio elettronico, o se si vuole entrare a conoscenza dei prezzi basta visitare il sito Nanovision, dove si dispone anche di schede tecniche dettagliate dei prodotti in questione.

Foto: arpa.emr.it; simau.univpm.itMicroscopio ottico

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo