Lenti a contatto progressive

Lenti a contatto progressive: non è sempre facile sceglierle. Galleria

Le lenti a contatto progressive sono particolarmente indicate per chi soffre di presbiopia fino alle 2 diottrie, ma sono molto utilizzate per correggere svariati disturbi della vista, come ad esempio la miopia associata all'astigmatismo o all'ipermetropia, evitando così la scomodità del cambio continuo degli occhiali “da vicino” e “da lontano”. Sono dette anche multifocali per differenziarsi al meglio da quelle monofocali o bifocali, che pur correggendo dei difetti della vista come la miopia, non consentono di vedere contemporaneamente in modo nitido e a tutte le distanze. Questo è dovuto alla particolare strutturazione che le caratterizza: a differenza di altre lenti presentano una doppia zona visiva, per la visione da vicino e quella per la visione da lontano, unite da un canale di progressione, in cui, come suggerisce la parola stessa, la nitidezza della visione progredisce dall'alto verso il basso.

Come usarle

Come usarle

Le lenti a contatto di questo tipo presentano dunque innumerevoli vantaggi, come si è visto consentono una visione nitida sia da lontano che da vicino e nelle medie distanze. Ma non mancano i difetti e le alterazioni visive che sono spesso legati alle zone intermedie e periferiche di queste lenti; non solo, anche per queste particolari caratteristiche la scelta della tipologia in commercio dovrà essere oculata e richiederà un periodo di adattamento, generalmente dai 10 ai 15 giorni, durante il quale il paziente dovrà verificarne il grado di sopportazione. Lo specialista consiglia generalmente di muovere la testa, e non gli occhi come spesso viene naturale fare, per mettere a fuoco oggetti laterali e al contrario spingere gli occhi verso il basso mentre si legge. Queste utili indicazioni potranno minimamente alleviare il senso di disagio e disorientamento che nel periodo iniziale il paziente potrà riscontrare. Le lenti a contatto esistenti in commercio possono avere durata giornaliera, bisettimanale o mensile e avere una consistenza semirigida o morbida e quindi anche i costi sono variabili. In ogni caso solo lo specialista potrà consigliare, grazie ad un'accurata visita, quale tipologia risulta essere più indicata.

Acquistare anche online

In commercio si trovano a durata giornaliera, bisettimanale o mensile e di tipologia semirigida o morbida e quindi anche i costi sono variabili. Tra le marche migliori possiamo trovare: le giornaliere Focus Dailies presso il loro e-shop Cibavision.it, le bisettimanali Acuvue della Johnson & Johnson, e le mensili Pure Vision Multifocal della Bausch & Lomb nel loro sito di vendita on line Bausch.it. Altri negozi on line come Lentiacontattoonline e Lentimenocare, offrono un’ampia scelta di lenti di questo tipo. Tutti gli shop virtuali permettono di mettere a confronto i vari modelli e marchi, e di ricevere la merce scelta comodamente a casa vostra.

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo