Chateau d'Ax

Chateau d'Ax Galleria

Nata nel 1948, a Lenate sul Severo, Chateau d'Ax è un azienda specializzata nella produzione di mobili e soprattutto in quella di divani e poltrone di carattere contemporaneo, capaci di declinare al suo livello più alto il concetto della modernità abitativa. Il suo varo è dovuto a Bruno Colombo, che decise non appena terminato il conflitto, di approfittare della atmosfera di fervore che caratterizzava la ricostruzione per dar vita ad un marchio in grado di produrre e commercializzare prodotti imbottiti, con il nome di Fratelli Colombo, che fu poi mutato in quello che anroa oggi campeggia su ogni proposta dell’azienda. Un mutamento di nome derivante dal fatto che il nuovo nome era più funzionale al mercato transalpino, cui mirava lo stesso Colombo.

Chateau d'Ax, il prodotto democratico

Chateau d'Ax, il prodotto democratico

Chateau d'Ax nel corso dei decenni si è affermata con grande forza, anche grazie all’operato di Walter e Antonio Colombo, i figli del fondatore. Lo slogan adottato dall’azienda, che esplicita la volontà di offrire un prodotto democratico, è la spiegazione del successo arriso alla stessa, dovuto ad una filosofia nella quale qualità, gradevolezza estetica e costi accessibili si fondono in maniera mirabile. Il tutto all’insegna del Made in Italy, con l’attenzione per la scelta dei materiali di pregio e per ogni singolo dettaglio che possa aggiungere personalità, e una costante tensione a quella innovazione ormai diventata un fattore importantissimo per reggere su mercati che con la globalizzazione si sono fatti sempre più selettivi, tagliando fuori molti competitori non in grado di reggere il confronto sotto questo aspetto.

Il traguardo del marchio brianzolo è quello di arredare tutta la casa, non solo le zone giorno e notte, come era nei compiti originari, ma anche la cucina, per la quale a partire dal 1995 è stata approntata una linea tesa a produrre sistemi per l’ambiente ove si preparano i cibi. Il core business dell’azienda, però, rimane la produzione di imbottiti, che da sempre la vede proporre modelli di grande pregio. Come quelli della linea “Literie”, capaci di dar luogo alla composizione più adatta per l’ambiente deputato ad accoglierli, o quelli “Fashion”, una linea moderna con struttura in legno massello, dotati di pelle o tessuti sfoderabili e capaci di trasformarsi in comodi letti. Tutte le linee proposte, però, hanno un fil rouge ad unirle, quella sapiente miscela tra la altissima qualità proposta e prezzi che sono realmente alla portata di tutte le tasche e che rispettano alla lettera quel "prodotto democratico" che è una sorta di DNA del marchio lombardo.

Chateau d'Ax, dove trovare online

La politica dei prezzi, ha permesso a Chateau d’Ax di affermarsi in maniera estremamente rilevante non solo sul mercato nazionale, ma anche su quelli esteri, con l’apertura di una serie di punti vendita in buona parte dell’Europa. In questa politica commerciale, anche Internet ha la sua funzione, con il sito ufficiale a fare da battistrada per i punti vendita del marchio. Chi vuole farsi una idea dei prezzi, può invece provare su Atcasa.corriere, il sito riservato a tutto ciò che riguarda la casa dallo storico quotidiano milanese, che va ad analizzare la produzione dell’azienda con ricche schede informative sui singoli modelli, comprensive dei costi per chi decide di acquistare. Anche le aste telematiche di eBay possono aiutare in tal senso, grazie a rivenditori che scelgono il canale in questione per commercializzare i loro prodotti, tra cui quelli di Chateau d’Ax.

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo