Borsa Kelly

Borsa Kelly Galleria

Borsa Kelly è uno miti della fashion mondiale, uno di quelli destinati a segnare intere ere e a far scrivere fiumi di inchiostro nel tentativo di spiegare il perché di un successo che non accenna a diminuire e che ne fa oggetto del desiderio da parte di milioni di donne, intrigate dalla possibilità di poter toccare un pezzo di storia del costume.

Insieme alla Birkin, ha contribuito a rinsaldare una leggenda, quella di Hermes, famoso marchio francese da sempre indicato come uno dei produttori migliori in assoluto di borse ed articoli in pelle e ne ha consolidato i successi sul mercato, spingendo tanti concorrenti a cercare di scalfirne il predominio magari provando a copiare un prodotto che, ad oggi, resta però inimitabile e inavvicinabile, per molti ed ottimi motivi.

Borsa Kelly, storia di un mito

Borsa Kelly, storia di un mito

Borsa Kelly, ispirata alla Bugatti, disegnata nel 1923 da Emile ed Ettore Bugatti, all’apparenza è un modello abbastanza semplice, senza inutili fronzoli o barocchismi ad appesantirne il design. Come ben sanno i grandi designers, però, la semplicità a volte è la chiave della vera bellezza, come nel caso di questa borsa. La sua forma trapezoidale, con fondo rigido, dotata di un sistema di chiusure con delle cinghie, che permette di posarla tranquillamente per terra grazie ai piedini di cui è dotata sul fondo, ha dovuto aspettare qualche anno prima di cominciare a fare una vera strage di cuori, femminili.

A scatenare la mania che la riguarda, mai venuta meno, fu la sua comparsa accanto a Grace Kelly, la famosa attrice protagonista di alcuni dei film più belli di Alfred Hitchcock, in una serie di foto pubblicate dalla rivista americana Life. Era il 1958 e la grande attrice era ormai diventata principessa di Monaco, dopo aver sposato Ranieri. Le voci intercorse all’epoca, puntarono sulla supposta gravidanza della donna, mai confermata, che proprio la borsa aveva il compito di coprire, ma la cosa realmente importante è che da quel momento il successo della borsa, che avrebbe assunto il suo nome solo ventuno anni dopo, era praticamente assicurato.

Rivisitata da grandi stilisti come Jean Paul Gautier o fedele da un punto di vista filologico a quel primo esemplare, la borsa Kelly continua ad animare i sogni delle donne in ogni parte del mondo. Le quali sono disposte a sobbarcarsi una lista d’attesa che può durare mesi, e prezzi molto alti, pur di poterla esibire.

Borsa Kelly, come trovarla online

Borsa Kelly, i costi si aggirano sui 4000 euro, ma dipendono anche dalla personalizzazione del modello prescelto.

Le liste di attesa solo ultimamente si sono leggermente diradate a causa (o grazie?) alla crisi in atto, che si è riflessa anche su questo prezioso accessorio.

Trovare una Kelly scontata online, è praticamente impossibile, in quanto Hermes, per una precisa scelta commerciale, non affida la vendita ad altri che non siano i canali ufficiali.

Chi vuole provare comunque la strada telematica, può rivolgersi alle aste telematiche di Ebay, sempre però usando il principio di precauzione, dovuto al fatto che le borse Hermes sono tra gli oggetti più contraffatti in assoluto.

Foto: fashionhabitude.blogspot.it, pianetadonna.it

Negozi che ti piaceranno
  • eBay
Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo