Psoriasi unghie

Psoriasi unghie: meglio non sottovalutarla! Galleria

La psoriasi unghie può anche essere definita col nome scientifico di onicopsoriasi. Questo fenomeno colpisce soprattutto le persone che sono particolarmente soggette alla psoriasi. Non a caso, infatti, almeno una volta nella vita queste persone dovranno far fronte alla psoriasi ungueale. La localizzazione ungueale in questione non deve essere sottovalutare perché può indicare l’indice di gravità della malattia. Tutte le unghie colpite da questa malattia sono spesse e sono caratterizzate da segni particolarmente evidenti. Questa non è altro che una patologia infiammatoria che ha un forte impatto cutaneo. E’ riconoscibile soprattutto per le lesioni che si presentano sui gomiti, ginocchia, ecc.

Psoriasi unghie: ecco tutte le cause

Psoriasi unghie: ecco tutte le cause

La psoriasi è una malattia che può essere considerata genetica ma, in ogni caso, anche i fattori ambientali sono estremamente importanti per la sua insorgenza. Nello specifico, l’insorgenza di questa malattia si ha in seguito a dei traumi fisici come un intervento chirurgico, un incidente. Anche traumi psicologici possono essere decisivi e, per questo, questa malattia si riscontra soprattutto nelle persone che hanno problemi lavorativi o hanno subito la perdita di una persona cara. Questa malattia, spesso, ha un andamento recidivante e, quindi, non può sempre essere risolta in tutto e per tutto. C’è da dire però che la malattia può anche avere una pausa lunga ma, prima o poi, si ripresenterà. L’onicopatia psoriasica non deve essere sottovalutata perché potrebbe essere un segno evidente dell’insorgenza di diverse manifestazioni articolari. I sintomi della psoriasi unghie si caratterizzano per essere delle lesioni che possono essere chiamate pitting. Le macchie possono essere color salmone o a macchia d’olio e possono provocano un’onicodistrofia della lamina.

Psoriasi unghie: ecco tutti i rimedi

La psoriasi unghie può anche influenzare di molto la qualità della vita di ognuno. Non a caso, infatti, molti pazienti subiscono un forte condizionamento a livello psicologico. Ne risentono soprattutto le donne poiché riscontrano una certa difficoltà nel fare la manicure a causa dell’impossibilità di usare smalti. Per risolvere questo problema, è consigliabile utilizzate le cosiddette unghia artificiali. C’è da dire che l’uso di colle però può aggravare le lesioni ungueali. In ogni caso, quindi, è sempre meglio rivolgersi al medico di fiducia. Nella maggior parte dei casi, le lesioni non portano dolore ma, in caso di gravi alterazioni, ci può essere un dolore capace di coinvolgere tutto il piede. Come detto prima, questa malattia non assicura una guarigione sicura ma, nonostante ciò, è sempre meglio ricorrere a terapie di carattere sistemico. Il trattamento cambia a seconda della localizzazione e dell’estensione della malattia.

Foto: vivodibenessere.it, connectu.it

Negozi che ti piaceranno
  • Subito
Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo