La nuova collezione autunno inverno. Scoprila qui!

La stagione fredda che è ormai in prossimità, induce come ogni anno ad interrogarsi su cosa ci metteremo quando le temperature cominceranno a calare drasticamente e i capi più leggeri andranno a finire in fondo al nostro guardaroba, in attesa di poterli rispolverare. In queste settimane si sono alternati sulle passerelle di Milano e Parigi i più bei nomi della fashion internazionale, con una serie effetti speciali che hanno rinnovato la magia che accompagna le uscite pubbliche di nomi come Valentino, Giorgio Armani, Chanel, Versace, Dior e altri che hanno scritto alcune delle pagine più luminose della sartorialità di questi decenni. Facendo capire per grandi linee quelle che saranno le tendenze che muoveranno milioni di persone in ogni angolo del globo, in particolare quelle che non riescono a rinunciare ad essere trendy. Collezione autunno inverno 2013, cosa dobbiamo aspettarci, per i mesi invernali?

Collezione autunno inverno. Il 2013 e il ritorno delle spalline

Collezione autunno inverno. Il 2013 e il ritorno delle spalline


Per la collezione autunno inverno alle porte, una delle novità in atto, è il ritorno delle spalline, cioè delle imbottiture da applicare ai capi spalla e alla maglieria.
Protagonisti di questa riscoperta sono stati molti dei marchi più famosi, come Burberry, Ermanno Scervino e quella Victoria Beckham che le spalline le conosce bene avendole lungamente praticate con le Spice Girls. Un gustoso ritorno agli anni ’80 e alla New Wave che caratterizzò la decade che non può che fare piacere, se si considera che quegli anni sono stati tra i più prolifici sotto molti aspetti, oltre che tra i più contraddittori. La loro riscoperta avviene su capi come i giubbotti in pelle, meglio se ecologica, bomber e giacche in stile militare e le spalline possono essere dritte o arrotondate, ma sempre non cascanti, considerate ormai una vera sventura da molte donne.
Altra tendenza che comincia a farsi largo, è quella tesa al riciclo degli abiti, proprio in considerazione della ciclicità delle mode. Che si accompagna alla fortuna che arride da tempo alla cosiddetta moda economica, di cui gli spagnoli di Zara e gli svedesi di H&M sono alfieri a livello mondiale. Marchi che tendono a riproporre capi spesso ricalcati da quelli dei grandi stilisti con un citazionismo di alto livello che può consentire anche a chi non possiede mezzi economici smisurati, di provare l’ebbrezza di essere nel solco delle tendenze in atto e senza doversi svenare.

La proposta Martin Margiela per H&M

La proposta Martin Margiela per H&M


Collezione autunno inverno 2013, proprio H&M con Maison Martin Margiela ha dato luogo ad una delle collezioni più originali tra quelle presentate sulle passerelle negli ultimi tempi. Lo stile originale e anticonformista di Martin Margiela, è alla base della Limited Edition che sta per sbarcare nei negozi monomarca del brand svedese e che potrebbe incontrare grande successo con il suo minimalismo di grande effetto. Caratterizzata da forme severe e nette e una palette cromatica ristretta all’essenziale con bianco e nero a farla da padroni, la proposta della Maison Martin Margiela riporta alla ribalta una casa che forse non è notissima, ma che può vantare i suoi ammiratori sfegatati, una sorta di nicchia che attende con ansia ogni nuova creazione dello stilista belga che è noto anche per le collaborazioni con Jean Paul Gaultier e che dal 1997 è direttore artistico di Hermes. I suoi capi, attesi in alcuni punti H&M per il 15 novembre, rischiano di dar luogo ad una vera e propria battaglia tesa al loro accaparramento.

Foto: mybestluxe.com, stile.it

 

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo