Kate Middelton: essere l'eccezione

Kate Middelton: essere l'eccezione Galleria

Le fiabe esistono, ma si tratta di racconti affidati alla voce dei propri nonni o genitori oppure alla fantasia di scrittori e registi che spesso ci regalano dei veri e propri capolavori. Ogni fiaba è diversa per la trama e i personaggi coinvolti, ma tutte hanno uno stesso comun denominatore che le rende appunto fiabe: il lieto fine. Nella maggior parte dei casi questo lieto fine culmina con il matrimonio tra il principe e la principessa o tra il principe e la ragazza non di sangue blu. Questa seconda variante ci avvicina alla storia d'amore tra William e Kate Middelton. La quale prima di conoscere quello che sarà forse il prossimo re d'Inghilterra, era una semplice ragazza della borghesia inglese. Nata il 9 gennaio 1982 a Reading, Kate Middelton è figlia di Michael Francis Middelton e Carol Elizabeth Goldsmith, entrambi ex assistenti di volo della British Airways. I quali riuscirono a fare fortuna e a cambiare così radicalmente la propria condizione economica aprendo la propria società che vende per corrispondenza accessori per torte. Questo salto diede loro la possibilità di assicurare alla figlia un percorso di studi d'eccellenza. Nel 2001 Kate  Middelton infatti si iscrive alla prestigiosa universtità di St. Andrews dove conosce il principe William.



C'è chi dice che le più belle storie d'amore iniziano da un rapporto d'amicizia. Questo sembra verso se si pensa a William e Kate che in un primo momento, trovandosi a frequentare spesso gli stessi corsi, erano solo buoni amici. In aggiunta, Kate era impegnata sentimentalmente con un altro ragazzo. Altro dettaglio che rende questa una storia quasi da manuale: l'evento che determina il cambiamento, come la sera del ballo in Cenerentola. Si dice infatti che fu William capì di essersene innamorato dopo averla vista sfilare con un abito molto sexy. In un primo momento egli fu respinto, ma in seguito le cose cambiarono. Dopo un po' di tempo Kate si lasciò con l'altro ragazzo e cominciò a frequentare il bel principe. La coppia cercò inizialmente di tenere la storia privata, ma quando i fotografi riuscirono a scattarle una foto in gita sulla neve con la famiglia reale, il nome di Kate Middelton rimbalzò di colpo su tutti i media.

Come tante altre normali coppie, anche William e Kate Middelton conobbero un momento di crisi al punto di decidere di lasciarsi. Il rapporto venne però ripreso e coronato dallo splendido matrimonio trasmesso anche per televisione il 29 aprile 2011. L'attenzione principale era ovviamente rivolta al vestito di Kate: un abito di un'eleganza raffinata, ma all'apparenza semplice, che subito ha riportato alla mente di tutti quello di Grace Kelly. Quel giorno ha segnato per Kate una svolta a due livelli: da donna nubile a sposata, ma anche da borghese a duchessa. Kate Middelton ora infatti è per tutti la Duchessa di Cambridge.

Al di là dei richiami con le fiabe, il motivo per il quale la storia di Kate Middelton piace è forse proprio perché  i protagonisti in realtà sono in primis due semplici ragazzi . I quali hanno avuto i loro problemi e le loro incomprensioni e anche se sono fortunati a vivere in una condizione agiata, sono esposti a un altro tipo di sfide e problematiche. Se si pensa a come William ha chiesto in sposa Kate, questo aspetto emerge con evidenza: un viaggio in Kenya dove per circa dieci giorni ha tenuto nascosto nello zaino l'anello di fidanzamento della madre Diana, morta come tutti sanno in un tragico incidente quando i figli erano ancora relativamente piccoli. Non tutti possono volare lontano e scegliere una location da sogno per fare la tanto importante proposta, ma sicuramente tutti quelli che l'hanno fatta (o la stanno per fare) hanno provato la stessa ansia ed emozione.

Negozi che ti piaceranno
  • British Airways
  • Subito
Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo
Prodotti scelti dagli altri utenti
Ver todos en Moda ›