Batman: l'atteso ritorno del cavaliere oscuro

Batman: l'atteso ritorno del cavaliere oscuro Galleria

Il capitolo conclusivo della trilogia dedicata al supereroe di Gotham City, Batman è già uscito da qualche settimana e non mancano ovviamente commenti via web da pubblico e critica. Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno” è il titolo dell'ultimo episodio diretto da Cristopher Nolan che, oltre che occuparsi della regia e produzione della pellicola, ha anche scritto a quattro mani la sceneggiatura assieme al fratello Jonathan (già sceneggiatore de Batman, Il Cavaliere Oscuro).


Probabilmente molti di voi non hanno ancora visto il film, così che sarà mio compito illustrare la trama del film senza rivelare alcun spoiler: in seguito a otto anni di pace, grazie ai decreti promulgati dal procuratore distrettuale Harvey Dent, Gotham è una città ripulita dalla malavita organizzata. Indebolito e ritirato nella sua magione, Bruce Wayne non ricopre più i panni del giustiziere mascherato, lasciando alla polizia cittadina il compito di proteggere la città dai criminali. Bane, il cattivo di turno, attua un piano terroristico per impossessarsi del controllo della città di Gotham grazie a un ordigno progettato dalla stessa Wayne Enterprises. Selina Kyle (a.k.a. Catwoman) si introduce nella magione di Wayne - Batman riuscendo a ottenere le sue impronte digitali e permettere a Bane di controllare l'ordigno convertendolo in esplosivo atomico. Bruce Wayne si trova così obbligato a fermare i due supercriminali. Grazie all'aiuto di Lucius Fox riacquista le forze e ottiene nuovamente l'equipaggiamento di Batman, incluso uno spettacolare Bat-velivolo. Il cavaliere oscuro si ritrova nuovamente in gioco, lottando contro nuove forze criminali e sottoposto a cervellotiche situazioni che richiederanno la sua abilità di supereroe e il suo spirito di uomo giusto per essere risolte.

I personaggi di Batman
Il film ha ricevuto pareri e recensioni contrastanti: se svariati testate cinematografiche osannano questo capitolo di Batman come una critica tagliente alla superficiale e capitalista società nord occidentale, dall'altra parte molti utenti giudicano il film come un finale inadeguato per la trilogia, pieno di scene d'azione viste e riviste e di situazioni al limite del credibile, perfino per un ipotetico mondo protetto da un supereroe mascherato. Note indubbiamente positive riscontra la colonna sonora: il maestro Hans Zimmer, già curatore del sottofondo musicale dei precedenti film di Batman, ha composto armonie intense e ha saputo giocare sapientemente con l'interazione immagine-musica, contribuendo all'efficacia emotiva del film. Il mio consiglio è di andare a vederlo, aspettandosi un film che non può raggiungere le vette del secondo (la mancanza di un antieroe come quello interpretato da Ledger si fa sentire), ma che è comunque capace di fornire una trama complessa, capace in vari punti di sorprendere lo spettatore.

Per chi poi voglia fare un po' di acquisti a tema Batman, vi suggerisco di fare un salto su Amazon, Ebay e Feltrinelli!
Foto: wikipedia.it, emotionallysally.blogspot.de

 

 

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo