Aria di tempesta sull'English Countryside

Aria di tempesta sull'English Countryside  Galleria

Recentemente Zynga ha lanciato l'espansione del celebre gioco dei cyber contadini, Farmville. Il nome è Farmville English Countryside ed invita i contadini di tutto il mondo ad entrare nelle deliziosi campagne britanniche.



La Zynga ha fornito nuove colture, minori tempi di addestramento e la possibilità di allevare realisticamente le famose pecore d'oltremanica. Nonostante le graditissime idee di miglioramento, nella pratica, il sito ha causato moltissime critiche nei forum e nelle pagine specializzate. Il motivo? Mentre si è impegnati nel proprio campo in Inghilterra, le colture non crescono nelle soleggiate fattorie italiane. La Zynga aveva intenzione di concedere una piccola pausa agli operosi fattori italiani, mentre si lavorava alla fattoria britannica. L'idea non è affatto piaciuta agli operosi italiani, che hanno protestato vivamente sulle community e sui forum dedicati a Farmville.



Oltre al problema della pausa della crescita delle colture nella fattoria di origine, esistono una serie di piccoli aggiustamenti che non sono andati giù ai fan di Farmville.
I fattori lamentano l'aumento dei prezzi degli oggetti e delle colture e la impossibilità di trasferire gli oggetti da una fattoria all'altra. D'altra parte il Countryside britannico è un paradiso terrestre, ma più adatto alla nobiltà inglese, piuttosto che a noi comuni italiani.

Altri articoli simili
Discussione
blog comments powered by Disqus
Gli altri utenti stanno leggendo